ISSN 2704-8098
logo università degli studi di Milano logo università Bocconi
Con la collaborazione scientifica di

Alexander Bell
Avvocato – Dottore di ricerca

Nato nel 1982 e laureato nel 2007, nel 2012 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in diritto penale italiano e comparato presso la Scuola di Dottorato dell'Università degli Studi di Milano, discutendo una tesi sul tema "L'accertamento del pericolo nei delitti contro l'incolumità pubblica", relatore Prof. Francesco Viganò, oggi giudice della Corte Costituzionale.

Ha svolto attività didattica per l’Università degli Studi di Milano, l’Università degli Studi di Brescia e l’Università Bocconi.

Ha pubblicato lavori in materia di reati ambientali, reati in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, reati societari e reati tributari.

È avvocato nel Foro di Milano.

 

 

Monografie:

A. Bell, Pericolo e incolumità pubblica, Maggioli Editore, 2015

 

Pubblicazioni:

La linea di confine tra elusione fiscale e reati tributari, in Diritto penale e Uomo, 17 luglio 2019 (Bell, Valsecchi, Falsitta)

La (discutibile) rilevanza penale dell’abuso del trust ai sensi dell’art. 11 d.lgs. 74/2000 dopo la riforma del 2015, in Trusts e attività fiduciarie, n. 4, 2019 (Bell, Valsecchi)

L’accertamento del nesso di causa nei processi per patologie asbesto-correlate. Una caotica storia ventennale, in Diritto penale e Uomo, 12 giugno 2019 (Bell, Jann)

Il Tribunale di Milano alle prese con i “fatali errori di prospettiva” della nuova tesi del c.d. effetto acceleratore in due maxi processi per morti da amianto, in Diritto penale contemporaneo, 20 ottobre 2017

La tesi del c.d. effetto acceleratore nei processi per le morti da amianto: storia di una “mistificazione concettuale”, in Diritto penale contemporaneo, fasc. 6/2017, pp. 21-51

Il nuovo delitto di disastro ambientale: una norma che difficilmente avrebbe potuto essere scritta peggio, in Diritto penale contemporaneo, Rivista trimestrale n. 2/2015

Amianto e non solo: le motivazioni della sentenza di primo grado del maxi-processo a carico degli ex dirigenti Montedison del petrolchimico di Mantova, in Diritto penale contemporaneo, 14 dicembre 2015

Le motivazioni della sentenza Fincantieri Palermo. La Cassazione torna a occuparsi di amianto, in Diritto penale contemporaneo, 13 aprile 2015

Il processo alla centrale termoelettrica di Porto Tolle: gli ex amministratori delegati di Enel condannati per pericolo di disastro sanitario, in Diritto penale contemporaneo, 16 ottobre 2014

La Corte di Cassazione scrive la parola fine sul processo Dell’Utri, in Diritto penale contemporaneo, 13 luglio 2014

Scarpe tossiche e pericolo penalmente rilevante: brevi note a una sentenza del Tribunale di Milano, in Diritto penale contemporaneo, 28 aprile 2014

Esposizione a sostanze tossiche e responsabilità penale, in Il libro dell'anno del diritto 2013 Treccani, 2013, pp. 49-56

Fatture "gonfiate" e delitto di dichiarazione fraudolenta: il caso della compravendita dei diritti televisivi Mediaset, in Corr. merito, 2013, n. 5, pp. 526-530

La Corte d'appello di Palermo, in sede di rinvio, conferma la condanna di Dell'Utri per concorso esterno in associazione mafiosa, in Diritto penale contemporaneo, 7 ottobre 2013

La sentenza della Corte di Appello milanese sul caso Berlusconi-Mediaset, in Diritto penale contemporaneo, 27 maggio 2013

Qualche breve nota critica sulla sentenza Dell’Utri, in Diritto penale contemporaneo, 15 giugno 2012

La sentenza della Cassazione sul caso Dell'Utri: una prima guida alla lettura, in Diritto penale contemporaneo, 7 maggio 2012

Il caso Dell’Utri nei giudizi di primo e secondo grado (aspettando la Cassazione), in Diritto penale contemporaneo, 15 dicembre 2010

Nota a C. eur. dir. uomo, Grande Camera, 23 giugno 2008, pres. Costa – Maslov c. Austria, Illegittima l’espulsione del minorenne per reati non violenti, quando questa determina la rottura dei legami familiari, sociali e culturali, in Riv. it. dir. proc. pen., 2008, n. 3