Documenti  
28 Gennaio 2022


Il delitto di infedeltà patrimoniale (art. 2634 c.c.)


Pietro Chiaraviglio

Abstract. Il contributo si propone di analizzare la figura di reato dell’infedeltà patrimoniale dal punto di vista della sua oggettività giuridica e nei vari profili di tipicità oggettiva e soggettiva. Inoltre, particolare attenzione è dedicata all’analisi della natura e del perimetro di efficacia della clausola dei vantaggi compensativi ed ai profili di procedibilità.

SOMMARIO: 1. Considerazioni preliminari. – 2. Il bene giuridico tutelato. – 3. I soggetti attivi. – 3.1. Il conflitto di interessi come presupposto della condotta. – 3.2. Le condotte tipiche. – 3.3. L’oggetto materiale: il bene sociale o il bene del terzo. – 3.4. L’evento di danno patrimoniale. – 4. L’elemento soggettivo. – 5. L’infedeltà patrimoniale nei gruppi societari. – 6. La procedibilità a querela di parte e le sanzioni.

* Contributo destinato al volume collettaneo "Il diritto penale delle società", in corso di pubblicazione per i tipi di Giuffrè Francis Lefebvre. Si ringraziano l’Editore ed i Curatori per aver acconsentito alla pubblicazione in questa Rivista.