Nota a sentenza  
21 Maggio 2020


Confisca urbanistica e prescrizione del reato: le Sezioni unite aggiungono un nuovo tassello alla disciplina processuale della materia


Alessandra Bassi

Nota a Cass., Sez. un., sent. 30 gennaio 2020 (dep. 30 aprile 2020), n. 13539, Pres. Carcano, Est. Andreazza, ric. Perroni


SOMMARIO: 1. Premessa. – 2. La fattispecie concreta. – 3. L’intelaiatura della decisione delle Sezioni Unite. – 4. La questione preliminare: i rapporti fra confisca ex art. 44 d.P.R. n. 380/2001 e prescrizione del reato di lottizzazione abusiva. – 5. Segue. Il principio di diritto affermato dalle Sezioni Unite quanto ai rapporti fra confisca urbanistica e prescrizione del reato-presupposto. – 6. L’estensione dell’art. 578-bis c.p.p. alla confisca lottizzatoria. – 7. L’annullamento con rinvio per la valutazione della proporzionalità della confisca. – 8. La preclusione alla prosecuzione del giudizio sui presupposti della confisca urbanistica in caso di prescrizione maturata in primo grado. – 9. Segue. L’applicazione del principio nei giudizi d’impugnazione.

* Il contributo è stato sottoposto in forma anonima, con esito favorevole, alla valutazione di un revisore esperto.